Il sostegno economico ai sacerdoti

sostegno clero

Questa domenica in tutta Italia è dedicata al dono dei sacerdoti diocesani in mezzo a noi. Sono ministri dei sacramenti e amici della nostra vita, sollievo per i poveri e i soli, missionari nel nostro territorio, nelle carceri e negli ospedali, nelle grandi città italiane come nei paesi di montagna e nelle isole. Oltre 600 di loro sono inviati nel Terzo mondo. Ma tanti cristiani non sanno che possono sostenere la loro missione ogni giorno. Anzi che il loro sostentamento è affidato ai fedeli, come nelle comunità cristiane delle origini, in segno di comunione.

Basta un’Offerta piccola, ognuno dia nelle sue possibilità. Ma non rinunciamo a partecipare al loro sostentamento, che è il nostro grazie per la loro vita donata al Vangelo e agli altri. Magari prendiamo l’abitudine dì ripeterla durante l’anno. Li accompagneremo nella missione. E renderemo visibile la Chiesa-comunione, indicata dal Concilio Vaticano II.

Possiamo donare con i bollettini postali, disponibili nel ‘campanile’ in fondo alla chiesa. Nello stesso pieghevole troverete spiegato come partecipare, per chi desidera anche attraverso bonifico bancario, carta di credito o un’Offerta diretta all’Istituto diocesano sostentamento clero.
Ogni importo è deducibile dalla dichiarazione dei redditi.
E’ un piccolo gesto, ma anche una scelta di fraternità di vita nella Chiesa di cui siamo parte.

Articoli correlati