Ascolto della Parola

In occasione della Domenica della Parola di Dio riportiamo alcune testimonianze sui Gruppi Biblici della Nostra comunità.

 

Il gruppo di Via Sassari 7 è formato da una decina di persone che si riuniscono ormai da diversi anni e sono fedeli all’incontro.

A turno vengono letti brani della S. Messa della domenica successiva. Abbiamo messali diversi così che ognuna di noi legge i vari commenti ed esprime le proprie riflessioni. L’età delle partecipanti è varia, ciascuna ha il proprio bagaglio di esperienze di vita.

Alla fine della riunione ci sono preghiere, discussioni sul vissuto quotidiano e talvolta, in circostanze particolari, come compleanni e anniversari, viene organizzata una festicciola con cioccolatini e dolcetti vari.

La riunione si scioglie con saluti a tutte noi di una buona settimana.

La riunione si svolge presso Adorni Braccesi Giovanna ogni Martedì alle ore 16.00 in Via Sassari 7

Giovanna

 

Cominciata nello scorso  2019 l’iniziativa “Ascolto della Parola” nelle tre sedi: Parrocchia, Cappella e Suore Immacolatine via Filzi, naturalmente noi ci siamo trovate subito coinvolte.

Per la verità, inizialmente ci siamo sentite alquanto titubanti, siamo una comunità costituita da religiose anziane e ammalate (salvo le poche che, con numeroso personale laico, operano per l’assistenza e il buon andamento) sentiamo le omelie dei Padri Carmelitani che nella nostra Cappella celebrano la Messa prefestiva al sabato e poi la domenica. Quale necessità di intrattenerci ancora sul contenuto delle letture domenicali?

Qualcuna di noi inoltre ha avuto modo di approfondire , con maggiore o minore intensità i testi biblici, dunque?

Invece ci siamo presto ricredute.

Ciò non è una novità. Nella Parola di Dio, si ascoltasse mille volte, sempre si scoprirebbe il “nuovo”, le sfaccettature sono infinite e lo Spirito ci fa cogliere ogni volta ciò che, in quel momento, è il cibo utile per il nutrimento dell’anima nostra.

Il Diacono Michele, che conduce gli incontri con perizia e inmpegno, suscita l’interesse di tutte le partecipanti.

Non tutte le suore, causa le critiche condizioni di salute, possono essere sempre presenti, ma al nostro gruppo si unisce anche qualche signora. Se qualcun’altra, magari per motivi logistici o di orario volesse aggiungersi, sarebbe benvenuta.

Anche l’Arcivescovo ha espresso compiacimento per la partecipazione delle religiose all’iniziativa che include nella vita parrocchiale anche chi non ha più la possibilità di frequenza personale e ci sentiamo in perfetta sintonia con la Chiesa celebrando la Domenica della Parola di Dio istituita dal Santo Padre.

Con il salmista affermiamo “lampada ai miei passi è la tua Parola” e procediamo… anche se i nostri passi sono spesso malfermi e zoppicanti.

Le Suore Immacolatine

 

Lettura Comunitaria della Parola di Dio:
Gruppo di Santo Stefano

Il gruppo, non molto numeroso, composto in prevalenza da persone che si incontrano da anni, si riunisce ogni martedì, alle 21:00 in Parrocchia. Chi siamo? Qualche anno fa dei semplici conoscenti; oggi sentiamo di essere cresciuti insieme nella fede e nell’amicizia reciproca. Cosa facciamo?  Una lettura della Bibbia che parta dal nostro vissuto; lasciamo che la Bibbia parli a ciascuno di noi e secondo le nostre capacità. Anche Don Carlo, che  partecipa all’incontro, non ha il ruolo dell’esperto, ma è alla pari con noi, interviene una o due volte e poi si mette in ascolto, come tutti i presenti. La prima domanda che ci si pone è: cosa ha suscitano in noi la lettura? Tutti si esprimono liberamente. A volte affrontiamo anche le problematiche connesse alla difficoltà del testo; la conoscenza di qualche dettaglio in più da parte di qualcuno aiuta tutto il gruppo, ma l’interpretazione non è esclusiva e fondamentale rimane l’ascolto reciproco.

                                                                                                                      Juri Riccardi

 

La mia esperienza dei Gruppi di ascolto della Parola

Dove due o tre sono riuniti nel mio nome io sono in mezzo a loro” (Mt 18,20), dice Gesù.

Questo è per me il quarto anno che svolgo, nell’Unità Pastorale S. Stefano – Immacolata a i Passi, la missione di animatore e guida di tre Gruppi di ascolto della Parola di Dio.

È una esperienza integra nelle verità che propone; semplice nel modo e nel linguaggio familiare. Valorizza le Persone nei loro doni battesimali. Assume il linguaggio umile della vita concreta e crea l’ambiente adatto alla preghiera semplice, riscoprendo il parlare, nella fede, dei problemi di tutti i giorni e dell’oggi.

È un vero modo di inculturazione, di radicamento e di insediamento della fede nella vita. La strada maestra è proprio la lettura della Parola di Dio in un clima semplice di ascolto.

Il metodo impostato offre la possibilità ai partecipanti di incontrare il Signore attraverso le Sacre Scritture che la Liturgia domenicale ogni volta ci propone; coinvolgendo così, in modo armonico: la mente, il cuore e la volontà. Ognuno è libero di intervenire con domande e condividere le proprie esperienze di vita.

Nonostante l’impegno personale per la preparazione dell’incontro, non è sempre facile, poter dare delle risposte.

Come animatore del gruppo di ascolto il mio compito è curare, oltre all’animazione in senso stretto, anche la coesione del gruppo secondo uno stile tipicamente evangelico.

L’obiettivo da raggiungere, in cui credo, è che i Gruppi di ascolto della Parola, che seguo, riescano a mostrare la verità di quanto ha detto Gesù durante l’ultima cena ai suoi Apostoli: “Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli: se avete amore gli uni per gli altri” (Gv 13,35).

Il Diacono Michele

Articoli correlati