Cari uomini e donne…

… che venite alle celebrazioni in questa chiesa, desidero confidarmi un po’ con voi.
Ho sulle spalle, anzi sui mattoni, tanti secoli di vita e le mie condizioni di salute, fra un restauro ed un altro, sono buone.

Spesso vi prendete cura di me e vi ringrazio. Io vi ospito volentieri, sono felice che venite per ascoltare il Signore e vi riunite nel Suo nome.

Ogni tanto, però – vi confido – soffro di allergia alla polvere, non respiro bene e mi sento buia per il pavimento poco lindo… Ogni tanto, un gruppetto di Donne di Buona Volontà mi dà luce e ordine, ma credetemi,  cari fedeli, guardo con ammirazione alcune di loro che si incurvano con fatica e che con tanta dedizione vengono a rendermi un po’ più bella. Come vorrei che altre donne più giovani si unissero a questo bel gruppetto!! Che poii… sí – detto fra noi – si stancano, ma sono contente e le sento pure ridere fra loro! Mah… Si vede che dalla buona volontà, Dio ridona qualcosa di più, di inaspettato.
Beh, vi saluto di cuore, carissimi fedeli di S. Stefano e scusatemi la confidenza, ma so che mi capite. Aspetto un paio di nuove persone di Buona Volontà!

Ah… Ho sentito che questo gruppetto tornerà a rifarmi il look nella prima settimana di ottobre…. chissà chi riconoscerò di voi, in questa occasione!

A presto, la Vostra chiesa

Articoli correlati