Il Mese di Maggio

Il Tempo Pasquale, che ci prepara alle Solennità dell’Ascensione e della Pentecoste, sboccia anche in un altro periodo molto bello e significativo che è il Mese di Maggio, particolarmente dedicato a Maria.

La devozione alla Madonna  è parte integrante del nostro bagaglio di fede, sempre consapevoli del fatto che Maria chiede sempre di essereuna strada verso Gesù: è la madre che con grande tenerezza ci prende per mano e ci conduce verso il Figlio suo. Se la devozione alla Madonna fosse fine a se stessa, tradirebbe la sua più vera e profonda spiritualità, finendo
così per fare un cattivo servizio alla vita di fede del cristiano.

Maria è colei che ci chiede di fare la volontà del Figlio, che ci insegna a stare sotto la croce, che si accorge quando inizia a mancare il vino della festa, che sa fare silenzio e meditare nel proprio cuore anche quando non è tutto così chiaro. Ma soprattutto, Maria è Madre della Chiesa, presente a Pentecoste quando lo Spirito scende su lei e sugli Apostoli riuniti nel Cenacolo. Papa Francesco ha da poco anche istituito la memoria liturgica di «Santa Maria
Madre della Chiesa»: già da tempo questo titolo era riconosciuto alla Madonna, eppure, ancora non c’era una celebrazione eucaristica che contenesse uno schema di preghiera proprio su Maria Madre della Chiesa.

  • A questo proposito vogliamo subito ricordare che alla fine del Mese di Maggio e inizi di Giugno, il nostro Vicariato di Pisa Nord-Ovest accoglierà l’icona della Madonna di Sotto gli Organi. Già da Ottobre, in tutta la Diocesi, ha avuto luogo la peregrinatio Mariae: adesso è il nostro turno. Accoglieremo l’icona della Madonna in ciascuna delle Unità Pastorali del nostro Vicariato e, al termine di questo periodo,
    vivremo la cerimonia di riconsegna dell’icona in Cattedrale con tutti i Vicariati della Città. Già lo stile con cui tutto ciò avverrà, richiama alla comunione, alla condivisione, al non chiudersi nell’autoreferenzialità dei limiti parrocchiali per aprirsi a un territorio molto più ampio, complesso e ricco che è quello del Vicariato e, ancor di più della Diocesi.
  • Il 15 Maggio, poi, come già annunciato, vivremo anche il Pellegrinaggio Diocesano a Montenero: ogni anno l’olio delle lampade del Santuario è offerto da una delle diocesi della Toscana e il 2018 è il turno della Diocesi di Pisa.
  • Infine, durante il Mese di Maggio, vivremo insieme, come Unità Pastorale, anche la preghiera del Rosario nelle diverse zone. Abbiamo pensato di stendere un calendario su tre giorni alla settimana: lunedì, mercoledì e venerdì. Già abbiamo alcune prenotazioni (vedi pagina successiva), non resta altro che riempire le caselle mancanti!

Come sempre, la mensa è molto ricca: non lasciamoci sfuggire queste occasioni e gustiamo con grande intensità queste occasioni di grazia.

Maria, Madre nostra e di tutta la Chiesa, accompagni i nostri passi anche nel prossimo mese di Maggio!

Buon cammino,

don Carlo e don Federico