La Mensa: tutto bene, ma…

Già da tempo quando parliamo della Mensa gestita dalla nostra parrocchia diciamo che tutto funziona, che i volontari sono molti, che anche altre parrocchie contribuiscono, insomma sembra che tutto funzioni alla perfezione; magari si raccomanda di contribuire perché circa 30 pasti ogni sera richiedono una buona scorta di generi alimentari.

C’è però qualche piccola lacuna che dall’esterno è poco visibile: è vero che i volontari sono molti ma non sempre sono ben distribuiti; qualche sera sono anche troppi e qualcuno non fa nessun servizio e in altre sere sono pochi.

Concretamente che cosa sta succedendo e come rimediare?

Il problema si presenta soprattutto al sabato: teoricamente i volontari sono sufficienti ma può capitare che la concomitanza di alcune assenze, alcune per malattia, altre per impegni familiari, riducano il numero dei volontari al punto di mettere in crisi il servizio.

Il rimedio è molto semplice:

  • Se qualcuno di altri gruppi si sente inutile perché sono in troppi, si unisca al gruppo del Sabato, oppure,
  • Se qualcuno vuole fare l’esperienza del servizio alla mensa venga a vedere al sabato.

In ambedue i casi è opportuno mettersi in contatto con Carla di Dente.

Articoli correlati