Sostentamento dei sacerdoti

25 novembre 2018

30a Giornata Nazionale per il sostentamento dei sacerdoti diocesani

Questa domenica è dedicata all’opera che i sacerdoti svolgono in mezzo a noi, impegnati al servizio del Vangelo e delle persone. La loro presenza è un dono prezioso che ci aiuta ad accogliere e mantenere viva la Parola di Dio nelle nostre vite e a sentire più vicina e concreta la speranza.

L’impegno di ogni sacerdote è per la propria comunità ed è giusto che siano i suoi membri a provvedere alle necessarie risorse per assicurare al proprio pastore una dignitosa sussistenza. Proprio come nelle comunità cristiane delle origini, in segno di comunione. Ma spesso, in particolare per le parrocchie meno popolose, le risorse non sono sufficienti.

Per questo esistono le Offerte per il sostentamento che vengono raccolte e redistribuite equamente. Grazie ad esse, l’intera comunità dei fedeli, contribuisce al sostentamento di tutti i sacerdoti diocesani compresi quelli inviati nei Paesi in via di sviluppo e quelli anziani o malati.

Basta un’Offerta piccola, ognuno secondo le proprie possibilità. Ma non rinunciamo a partecipare al loro sostentamento, che è il nostro grazie per la loro vita donata al Vangelo e agli altri. E magari prendiamo l’abitudine di ripeterla durante l’anno. Li accompagneremo nella loro missione e renderemo visibile la Chiesa-comunione, indicata da Gesù.

Come posso aiutare i sacerdoti di tutta Italia?

Attraverso le Offerte “Insieme ai sacerdoti”. Sono raccolte a Roma e distribuite a tutti i preti, in modo equo. Sono donazioni volontarie che hanno come unico obiettivo il sostentamento dei sacerdoti diocesani della Chiesa cattolica, compreso il tuo parroco.

È possibile donare in diversi modi:

  • Conto corrente postale n. 57803009
  • Carta di Credito – Cartasi – Chiamare il numero verde 800825000 oppure www.insiemeaisacerdoti.it
  • Versamento in banca con bonifico a favore dell’Istituto Centrale Sostentamento Clero-Erogazioni Liberali (elenco banche www.insiemeaisacerdoti.it)
  • Istituti Diocesani Sostentamento Clero (elenco www.insiemeaisacerdoti.it)

Cosa vuol dire che le offerte sono deducibili?

Lo Stato riconosce l’importanza dell’opera svolta dai sacerdoti, consentendo la deducibilità delle Offerte fino ad un massimo di 1.032,91 euro dal reddito annuo imponibile.

Alla porta delle chiese puoi trovare i pieghevoli con le indicazioni necessarie, il bollettino postale e altre informazioni sul sistema del sostentamento dei sacerdoti.

Articoli correlati