Una lettera per voi…

una_lettera

 

Carissimi,

con grande gioia vi scriviamo per darvi un importante annuncio: inizia il tempo liturgico dell’Avvento!

E’ vero: ogni anno si presenta questa situazione, ma se ci pensiamo bene ogni giorno si presenta il mattino, ogni settimana si presenta il lunedì, ogni anno si presenta la primavera … ma se da una parte le cose possono sembrare sempre uguali, dall’altra scopriamo come c’è sempre qualcosa di diverso: noi stessi. Si, siamo noi a cambiare! E nei nostri cambiamenti, tra maturazioni e involuzioni, sempre ci raggiunge la Parola di Dio, viva, dinamica ed eterno principio di novità. Quale gioia, allora, vedere la possibilità di un nuovo inizio: quattro settimane in cui approfondiamo la nostra relazione con Dio e abbiamo la possibilità di scendere più in profondità nel nostro cammino di fede.

Il tema di questo Avvento sarà: «Annunciamo la gioia». L’annuncio, infatti, è il tema di riflessione della diocesi per tutto questo anno pastorale. E, ripensando anche a Evangelii Gaudium, non ci resta che scoprire che noi non abbiamo da compiere un annuncio qualsiasi, ma annunciamo la Lieta Novella, il Vangelo, la Gioia che assume il volto di Gesù il Cristo.

In ogni chiesa ci sarà un «gioiometro», ossia lo strumento che misura la gioia della nostra comunità e, di domenica in domenica lavoreremo su questo punto. Ancora una volta saranno i diversi gruppi di catechismo ad animare le celebrazioni e, al termine delle Messe delle 10 e delle 11.30 sarà distribuito anche un piccolo cartoncino con una preghiera da fare in famiglia, tutti insieme, e un proposito per la settimana. Inoltre, ai gruppi cresima, giovanissimi e giovani sarà consegnato un piccolo sussidio che accompagnerà il tempo dell’Avvento. Nelle quattro domeniche che ci aspettano cercheremo di declinare il tema di questo periodo attraverso le letture che la liturgia propone.

Non vogliamo, però, dare troppe anticipazioni: le cose sono più belle se scoperte passo dopo passo, domenica dopo domenica, giorno dopo giorno.

Il nostro augurio, pertanto, è che tutta la comunità si senta coinvolta e la nostra relazione cresca sempre di più nella condivisione «dell’attesa che si compia la beata speranza e venga il Signore nostro Gesù Cristo».

Buon cammino di Avvento!

Don Carlo e Don Federico

 

 

Articoli correlati