Ricordo degli 80 anni dalla fondazione della S.Vincenzo parrocchiale

Logo San Vincenzo

Venerdì 20 Gennaio il gruppo della S. Vincenzo ha ricordato l’80° anniversario della sua fondazione nella nostra parrocchia.

Dall’opuscolo del 1° Giubileo stampato a cura della S. Vincenzo nel 1961:

Il 20 Gennaio 1935 ebbe luogo l’adunanza inaugurale. La Conferenza s’intitolò a “S. Stefano Primo Martire”. Intervennero il cav. Luigi Pierucci, Presidente del Consiglio con il V. Presidente prof. Ing. Enrico Pistolesi, il prof. Antonio Toniolo, il dott. Tempesti, il rag. Otello Radaelli, i sigg.ri Martinelli Cesare, Guglielmi e Franci Virgilio. Assisteva gioioso il priore.

 

“Si apre l’adunanza con la preghiera letta dal rev. Priore Don Petrini, dice il primo verbale. Il Presidente del Consiglio Centrale espone che non può subito addivenire alla nomina del Presidente delia Con­ferenza, mentre nomina il vice Presidente nella persona del confratello Radaelli.

Il Prof. Tomolo e il Prof. Pistoiesi propongono d’i venire all’orga­nizzazione e chiedono di determinare il giorno e l’ora delle adunanze. Provvisoriamente viene stabilito che le adunanze abbiano luogo ogni do­menica, nella canonica, alle ore 11,30.

Viene segnalata l’offerta di L. 150 da parte del Consiglio Centrale per la costituzione di un primo fondo a favore dei poveri.

Vengono pure offerti dei buoni libri per la costituzione di una bi­blioteca per l’istruzione dei soci.

Il Presidente comunica che la Conferenza di S. Stefano da oggi as­sume l’assistenza dei poveri della Parrocchia per cui viene consegnato al vice Presidente un elenco di 16 famiglie che la Conferenza di S. Ma ria Assunta abbandona perché residenti in questa Parrocchia.”

 

La Conferenza di S. Stefano fu ratificata dal Consiglio Generale di Parigi in data 18 Maggio 1936, con lettera del 20 dello stesso mese

 

Lettera fondazione S.Vincenzo

La Lettera completa può essere consultata in Parrocchia nella sala dedicata ad Anna Vaselli

Articoli correlati