50 anni, e la strada è aperta

waldo

Storia e presente della Comunità di S. Stefano

All’inizio di questo “anno sociale”, come comunità facciamo memoria dell’arrivo come Parroco a S. Stefano – proprio 50 anni fa – di don Waldo (don Waldo Dolfi, La Spezia, 19 luglio 1930 – Pisa, 24 agosto 2009).

Era esattamente il 24 luglio del 1966… Prendeva le mosse, con don Waldo come “direttore d’orchestra”, un cammino di crescita nella fede e un’esperienza comunitaria che ha coinvolto negli anni il cuore, l’anima, la forza, la mente di tante donne e di tanti uomini, giovani e meno giovani, che hanno risposto ad una chiamata e si sono messi insieme alla sequela di Gesù. A partire dall’ascolto della Parola, per riscoprire la propria vocazione e le mille strade che si aprono per l’annuncio, per la catechesi, per la testimonianza nel servizio ai più piccoli, ai più poveri, ai più soli. Per rivivere poi tutto nell’Eucarestia, momento essenziale di arrivo e di ri-partenza di ogni esperienza cristiana.

Con don Waldo la comunità parrocchiale di S. Stefano ha vissuto una intensa stagione di semina, nei vari aspetti che costituiscono la vita di una comunità cristiana radicata nel proprio territorio e aperta a una dimensione mondiale. Costruendo realtà di condivisione e di solidarietà concreta.

Ora, a distanza di 50 anni, restano ben vive le tracce di approfondimento e di lavoro delineate nel tempo; le testimonianze di chi ha preso parte alla costruzione della comunità; le realizzazioni, necessariamente  incomplete, di quei progetti che discendevano direttamente dal Concilio. È un cammino che continua nell’oggi e si proietta verso il futuro.

Una riflessione sul percorso della comunità di S.Stefano può trovare utili riferimenti in due agili volumetti, frutto di una scrittura corale:

  • “22 anni un cammino”, edito nel gennaio 1989, nel momento in cui don Waldo veniva chiamato a ricoprire altri incarichi a livello diocesano.
    (tra l’altro “22 anni un cammino” si può trovare in rete: http://www.santostefanopisa.it/download/).
  • “Don Waldo a Porta a Lucca 1966-1989. Un prete e la sua gente nel cammino del Concilio”, uscito nel marzo 2012, con le testimonianze personali di chi nel tempo aveva condiviso quel cammino.

Tante persone oggi non ci sono più, per i motivi più vari. Tante persone nuove sono arrivate. Preti diversi si sono avvicendati alla guida della Parrocchia. In buona sostanza   la comunità di S. Stefano ha vissuto e vive altre stagioni. Ora, a distanza di 50 anni da quell’anno 1966, non si tratta certamente di fare una celebrazione di circostanza.

Il desiderio è di richiamare il senso di un percorso vivendo insieme, giorno per giorno, le diverse realtà di un cammino comunitario che, in un mutato contesto storico e sociale, è comunque animato da una stessa fede e da una stessa speranza. Che si incarna in progetti di apertura, di dialogo, di condivisione, di solidarietà concreta; Parola che si fa Amore nella carne degli ultimi, dei più piccoli, dei più soli.

Grazie, don Waldo!

 

La comunità di S. Stefano