Le nostre Domeniche di Quaresima (2)

ascoltare_1

Domenica dell’Ascolto

Questa settimana vedremo che la messa è ASCOLTO della Parola che viene da Dio attraverso la Bibbia e l’omelia del sacerdote.
Ma è da ricordare che con il Battesimo e la Cresima ogni cristiano è chiamato ad annunciare e a testimoniare nel mondo d’oggi il Cristo, salvezza dell’uomo.

All’interno della Chiesa dove sono diversi i doni dello Spirito e i carismi, si colloca la figura del catechista. Il catechista, con il suo stile di vita, si impegna a mettere in pratica la parola di Dio e cerca di essere un testimone credibile in famiglia e nel lavoro.

Quanti lo ascoltano, devono poter avvertire che, in certo modo, “i suoi occhi hanno visto e le sue mani hanno toccato”.

Il  catechista cerca di farsi vicino a chi gli viene affidato, bambino o ragazzo o adulto, comunicando la sua esperienza, più che mostrando un bagaglio di conoscenze.
Dovrebbe  annunciare con gioia la persona di Gesù e con entusiasmo mettersi al servizio degli altri accogliendo e ascoltando chi ha bisogno di conforto.
Egli  incontra le persone là dove queste si trovano, le accoglie e cerca di mettersi al loro servizio, con i suoi pregi e i suoi difetti.