Una Pasqua davvero partecipata!

Quando il Concilio Vaticano II parla della Liturgia, utilizza due parole importanti: «actuosa partecipatio» (SC 14). Crediamo che questa Pasqua abbia segnato per tutti noi davvero una partecipazione attiva, non solo in termini di quantità (abbiamo notato una crescita di presenze in questo anno), ma anche e soprattutto in termini di qualità.

Le celebrazioni della Settimana Santa sono state molto curate e, di questo desideriamo ringraziare sinceramente tutti coloro che si sono adoperati affinché tutto avvenisse nel migliore dei modi: chi si è dedicato alla pulizia delle chiese, alla sistemazione degli addobbi (e soprattutto dei campanili di cartone!), a chi ha curato le liturgie, i catechisti, il coro e i chierichetti. Una speciale menzione la merita anche chi ha curato la Visita delle Sette Chiese: erano stati preparati 130 Fogli e non sono bastati! E’ stato significativo essere in tanti, tante famiglie e soprattutto tanti ragazzi!

A tutti voi il nostro più sincero GRAZIE! E’ bello arricchirsi gustando un po’ che cosa vuol dire ESSERE Chiesa!

Don Carlo e Don Federico

Articoli correlati