L’esperienza della Prima Confessione

Erano in tanti i bambini del gruppo Nazareth che mercoledì 19 maggio si sono accostati per la prima volta al sacramento della riconciliazione!

Erano in tanti e tutti vivaci come sempre, ma sono riusciti a sentire l’importanza di quel momento, ad essere rispettosi del proprio turno per le confessioni e anche abbastanza silenziosi, in modo da non disturbare gli amici che già vivevano il Sacramento.

Noi catechiste, emozionate per loro e con loro, ci siamo date da fare per smistare i bambini verso i confessori man mano che si liberavano, preoccupandoci anche per chi, soprattutto per timidezza, desiderava andare dal sacerdote che già conosceva.

Abbiamo raccolto anche qualche loro sensazione ;”Mamma mia, mi sono dimenticato di dire un peccato!” e soprattutto. “Mi sento più libero e leggero”.

Durante gli ultimi incontri di catechismo i bimbi avevano conosciuto la misericordia di Dio attraverso la lettura di parabole che ne parlavano in special modo, in quel giorno l’hanno sperimentata di persona, attraverso le parole di assoluzione e di perdono che Dio, per mezzo del sacerdote, ha detto ad ognuno di loro.

                                        Le catechiste del «Gruppo Nazareth»

Articoli correlati